I baci al tempo dei social

L’altro giorno ero ferma ad un bar ed osservavo due ragazzini, stavano chiacchierando tenendosi la mano. Che immagine tenera. Ma nell’altra mano avevo il telefono e stavano guardando le chat. Mi sono chiesta come sono ora le relazione con i social? Come si baciano questi ragazzi?

Non sono una veterana della situazione a due e nemmeno una a cui chiedere consigli, ma vedere questi due ragazzini mi ha fatto riflettere.

Ricordate il primo bacio dato al vostro partner? Si certo che lo ricordate perché noi donne, anche le più acide, quando diamo un bacio lo abbiamo immaginato e provato almeno 100 volte. Chiudete gli occhi, ricordate il luogo, il tempo, dove eravate, come eravate vestiti…

Quell’emozione così forte che vi ha fatto saltellare… Certo non potevate spiattellarlo sui social perché

  1. I vostri genitori o chi per loro lo avrebbero visto e questo poteva significare che o erano botte certe o una punizione dura;
  2. Era una cosa vostra… un momento da ricordare, una cosa intima che raccontare ai figli (che già stavate sognando di avere)

Oggi invece il primo appuntamento viene concordato con un post su Instagram, poi parte il sondaggio aperto con le amiche, se supera il quorum (devono arrivare almeno 10 commenti) allora l’appuntamento ci sarà.

Ovviamente tutto fotografato e postato su Facebook ed Instagram con musichette dolci e frasi del tipo :’Così all’improvviso’.

Improvviso di cosa che lo avete programmato lo devo ancora capire, ma andiamo avanti.

Se il bacio non arriva al primo appuntamento (ed è già strano) riparte il sondaggio: ragà che faccio lo bacio? Ecco… 1) Perché lo chiedi a loro? 2) Tuo padre non ha i social immagino 3) Ma che stai programmando il bucato della giornata? Ed il romanticismo muto.

E se poco poco il bacio avviene si scattano circa 30 foto in sequenza che manco la Ferragni e Fedez il giorno del matrimonio. Tanto se non dovesse andare basterà eliminare le prove e tutto sarà cancellato.

Ma le emozioni vere, quelle del primo bacio, delle prime esperienze, il batticuore da voltastomaco e i sorrisi rubati che fine hanno fatto? Cosa resterà a questi ragazzi di tutte le esperienze maturate senza cuore?

Non resterà che un like cancellato, plastica su plastica come se anche l’amore, oggi, fosse una cosa costruita dietro maschere e finzioni. Io ricordo perfettamente il primo bacio con mio marito, ma anche quelli prima, anche il primo in assoluto, Sarà che i social non c’erano, sarà che erano altri tempi, ma i baci erano baci.

Ve lo dice una che su Instagram e Facebook ci passa metà giornata: le emozioni, quelle vere, prima vivetele e poi, se vi va, solo dopo, pubblicatele. Che di foto ne abbiamo tante, di emozioni poche.

fbt

Vi lascio un mio post ed un articolo proprio sull’argomento, se vi va fate click

Precedente Io ci sono Successivo La mia prima intervista