Le sorprese

Vi è mai capitato di avere un’idea precisa di una persona e poi di rivalutarla totalmente? Pensi di conoscere tutto di questo viso eppure all’improvviso tutto cambio. E parlo in positivo ovviamente; sono queste le sorprese che preferisco.

Ho sempre pensato di avere un ottimo intuito, molte volte la prima impressione era quella giusta. Ma ieri è stata una giornata strana. Tutte le mie certezze, le mie convinzioni sono state ribaltate. E se mi fossi sbagliata in tutto questo tempo? E se le mie valutazioni fossero state tutte coperte dai miei sentimenti? A voi è mai capitato?

Avevo visto questo ragazzo per diversi anni, conoscevo di lui molto o forse quello che voleva mostrare. Abbiamo parlato per anni… qualche volta solo qualche battuta, altre volte discorsi generici. Altre volte, però, i discorsi erano anche impegnativi.

Così nel trascorrere degli anni ho creato di lui un quadro preciso. Sapevo cosa gli piaceva, quale era il suo hobby, le sue passioni, alcune volte avevo capito anche le sue paure ed i suoi sogni. Così avevo creato un suo factotum. Ma ieri mi ha coperta di sorprese.

Era sereno, come forse non lo avevo mai visto. Quegli occhi scuri e severi erano stranamente dolci. L’ho osservato, ho visto i suoi movimenti e ad ogni sorriso ha buttato giù ogni mia convinzione.

Non era ciò che credevo, era molto di più. Era un ragazzo che si è creato da solo, che ascolta e valuta in silenzio, che combatte e tiene duro, che perdona l’imperdonabile per bontà e non per convenienza. Quel tipo di ragazzo che vorresti abbracciare e dirgli: “Và tutto bene… sei straordinariamente unico così”.

Di sorprese ne ho ricevute qualcuna nella mia vita. Delle volte belle, delle volte brutte. Ma ieri ero stordita dal capire che credere di sapere non è sapere, credere di conoscere non è conoscere. E ieri io ho conosciuto un essere umano nuovo, un ragazzo diverso… e sono diventata più ricca di un amico. E non è poco visto i tempi che corrono.

Sono quelle sorprese che ti lasciano con il gusto dolce dello sbaglio, quelle sorprese che ti cambiano la giornata.

Ed oggi se mi chiedono se conoscono qualcuno dirò che la parola ‘conoscere’ è così ampia che non saprei rispondere, posso di certo, conoscere solo me e qualcun altro, ma non tutti.

Le prime impressioni possono essere sbagliate. Magari 1000 volte vere ed una sbagliata, e sarà proprio quella sbagliata a rivoluzionare il senso di ogni cosa. A voi è mai successo? Avete mai cambiato idea su qualcosa o qualcuno?

Vi lascio un post dove vi parlo dei pregiudizi… questi cari e malefici pensieri preformati. Scegliete pure se leggervi il mio post o un approfondimento. Io vi aspetto nel prossimo post.

Le sorprese
Precedente I nonni Successivo Fotografie